Torchlight torna in un videogioco multiplayer a mondo condiviso

Nove mesi fa Perfect World Entertainment, compagnia cinese specializzata in giocoservizi free-to-play, annunciò la chiusura del suo studio Runic Games, sviluppatore della serie di dungeon crawler hack’n’slash (in stile Diablo) Torchlight. Ora Perfect World ha annunciato di aver deciso di continuare la serie Torchlight con un nuovo studio di Perfect World, Echtra Games, e sotto la guida di uno dei co-fondatori originali di Runic, Max Schaefer. Schaefer ha fondato Echtra Games nel 2016 e nello studio si trovano altri ex-sviluppatori di Diablo e Torchlight.

È dal 2010, quando acquisì Runic, che Perfect World cerca di spingere Torchlight verso il multiplayer. Il primo episodio, precedente all’acquisizione ma già pubblicato da Perfect World, era single-player, il secondo spinse verso il multiplayer cooperativo, a un certo punto la compagnia provò a realizzare anche un MMORPG della serie e il nuovo episodio, Torchlight Frontiers, sarà interamente incentrato sul multiplayer.

Torchlight sarà ambientato nello stesso mondo dei precedenti episodi ma sarà anche un videogioco multiplayer a mondo condivido come lo sono Destiny di Bungie e Activision e Tom Clancy’s The Division di Ubisoft. Sarà un videogioco pensato per farmi esplorare i dungeon in compagnia di altri giocatori.

“Torchlight Frontiers combina il cuore dell’amata serie Torchlight con un mondo condiviso, persistente e generato dinamicamente. In vero stile Torchlight i giocatori si metteranno in squadra con amici e devoti animali da compagnia per farsi largo a spadate in un mondo vivo, scoprire antiche rovine di civiltà perdute e affrontare sotterranei pieni di ricchezze e pericolose creature.”

Torchlight Frontiers arriverà su PC, PlayStation 4 e Xbox One nel 2019.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.