Onimusha torna in un remaster del primo episodio

Capcom ha oggi annunciato il ritorno della serie survival horror Onimusha con il remaster del primo episodio, Onimusha Warlords, come parte della sua dichiarata intenzione di riportare in vita attraverso remaster, remake e seguiti diverse sue storiche serie.

Onimusha nacque dall’idea di creare una specie di equivalente ambientato nel Giappone medievale della serie survival horror Resident Evil. Il progetto originale non andò molto avanti, ma si trasformò poi in Onimusha per la prima PlayStation, videogioco mai pubblicato, e infine in Onimusha Warlords che arrivò su PlayStation 2 nel 2001, creando una serie che sarebbe proseguita sino al quarto episodio Onimusha Dawn of Dreams uscito sempre per PlayStation 2 nel 2006. Ne furono realizzati anche alcuni spin-off: Onimusha Tactics (strategico), Onimusha Blade Warriors (picchiaduro) e Onimusha Soul (browser game).

Il primo episodio, diretto da Jun Takeuchi ora uno dei principali dirigenti di Capcom, racconta lo scontro del samurai Samanosuke Akechi (basato sul samurai Hidekitsu Akechi) e la ninja Kaede contro l’esercito demoniaco del personaggio storico Nobunaga Oda. Il remaster promette grafica ad alta definizione con supporto per risoluzioni widescreen, supporto per gamepad con stick analogico, modalità facile disponibile sin dall’inizio e una nuova colonna sonora.

È interessante che venga citata “una nuova colonna sonora”, perché quella originale di Onimusha Warlords è parte di uno dei più grandi scandali della musica contemporanea. Inizialmente, Capcom annunciò che la colonna sonora di Onimusha Warlords era stata composta dal compositore sordo Mamoru Samuragochi, all’epoca chiamato “il Beethoven dell’era digitale” a causa della sua disabilità. Il problema è che Samuragochi non era sordo. E neanche era un compositore. Come fu scoperto nel 2014 la colonna sonora di Onimusha era stata interamente realizzata da Takashi Niigaki, che per 18 anni aveva lavorato nell’ombra scrivendo alcune delle composizione firmate da Samuragochi.

Onimusha Warlords sarà disponibile a €20 su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e Steam a partire dal 15 gennaio 2019, appena prima del lancio del remake di Resident Evil 2.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.