Just Survive, un tempo parte di H1Z1, è stato cancellato

Daybreak Game Company ha annunciato la fine dello sviluppo, del supporto e della vendita del videogioco survival zombi open-world con multiplayer online massivo Just Survive, uscito in Accesso Anticipato nel 2015 e mai arrivato a una forma definitiva.

Just Survive era originariamente parte di H1Z1 ed era la sua modalità PvE. Il progetto si divise nel 2016, un anno dopo il lancio, in due diversi giochi, e nacquero H1Z1 Just Survive e H1Z1 King of the Kill, la modalità PvP Battle Royale di H1Z1 progettata insieme a Brendan Greene che poi creò PUBG PlayerUnknown’s Battlegrounds per Bluehole. In un momento ancora successivo H1Z1 Just Survive divenne solo Just Survive, mentre H1Z1 King of the Kill divenne solo H1Z1 ed è con questo nome che è recentemente arrivato (con un certo successo) anche su PlayStation 4 dopo essere uscito dall’Accesso Anticipato su Steam ed essere diventato free-to-play.

Daybreak ha spiegato che la fine del supporto a Just Survive è dovuta alla scarsa popolarità del gioco. “Sfortunatamente, non ci troviamo più nelle condizioni di realizzare la grandezza [prevista per il gioco] e la sua corrente popolazione [di giocatori] lo rende insostenibile da mantenere.” Secondo i dati di GitHyp ad agosto Just Survive ha avuto al massimo mille giocatori contemporaneamente connessi, contro i comunque seimila di H1Z1.

I server di Just Survive verranno chiusi il 24 ottobre 2018 ed è stato già rimosso dalla vendita su Steam. È stato anche già chiuso il suo negozio interno, con cui era possibile acquistare oggetti in-game in cambio di denaro reale. Daybreak non sembra disponibile a dare rimborsi speciali ai giocatori di Just Survive e potrete riavere i vostri soldi solo se rientrate nelle normali condizioni per un rimborso su Steam.

Source Daybreak

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.