Fortnite arriva su Android, per ora in esclusiva su Samsung Galaxy

Epic Games ha annunciato l’arrivo di Fortnite su dispositivi Android e, come era stato già anticipato, la versione beta del gioco sarà momentaneamente (per circa un mese secondo le informazioni che possediamo) esclusiva di alcuni dispositivi Samsung Galaxy. Inoltre non troverete Fortnite e la sua beta su Google Play Store come tutti gli altri giochi: Epic Games ha deciso di distribuire autonomamente il gioco come apk per non dover dividere gli incassi delle micro-transazioni con Google come devono fare tutte le app su Google Play Store.

Da oggi la beta di Fortnite è disponibile per Samsung Galaxy (Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, S8 e S8+, S9 e S9+, Note 8, Note 9, Tab S3 e Tab S4), con un costume esclusivo (lo vedete in apertura dell’articolo) per chi acquisterà un Samsung Note 9 o un Samsung Tab S4.

La beta si espanderà poi ad altri dispositivi Android e il gioco girerà anche su: Google Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e Pixel 2XL, Asus ROG Phone, Zenfone 4 Pro, 5Z e V, Essential PH-1, Huawei Honor 10, Honor Play, Mate 10 e Pro, Mate RS, Nova 3, P20 e Pro e V10, LG G5, G6, G7 ThinQ, V20, V30 e V30+, Nokia 8, OnePlus 5 e 5T e 6, Razer Phone, Xiaomi Blackshark, Mi 5 e 5S e 5S Plus, 6 e 6 Plus, Mi 8 e 8 Explorer e 8SE, Mi Mix, Mi Mix 2, Mi Mix 2S e Mi Note 2 e ZTE Azon 7 e 7s, Azon M, Nubia Z17 e Z17s e Nubia Z11.

Come vedete si tratta di dispositivi abbastanza recenti recenti (diciamo al massimo di un paio di anni). Fortnite è comunque disponibile su molte altre piattaforme: potete giocare gratuitamente alla sua Battle Royale su iOS (anche qui vi servirà un dispositivo recente), PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC, dove il gioco ha requisiti di sistema piuttosto bassi.

Per partecipare alla beta di Fortnite su Android dovete iscrivervi a questo indirizzo. Fatelo anche se non avete un dispositivo Samsung Galaxy: i possessori di Samsung saranno i primi a ricevere l’invito e le istruzioni per scaricare l’apk ma poi anche gli altri potranno accedere al gioco.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.