Crackdown 3 è stato ufficialmente rimandato da Microsoft

Ieri grazie alle fonti di Kotaku avevamo anticipato che Microsoft avrebbe rimandato l’uscita dell’esclusiva Xbox One Crackdown 3 di Sumo Digital, Reagent Games, Ruffian Games e Cloudgine (ogni studio si è occupato di una specifica parte o caratteristica del gioco). Ora ne abbiamo avuto la conferma ufficiale dalla compagnia.

La notizia non ci aveva colti di sorpresa. L’ultima volta che Crackdown 3 era stato rinviato (in origine era previsto in uscita nel 2016, poi è stato spostato al 2017 come titolo di lancio Xbox One X e infine al 2018) era stata annunciata la finestra di uscita “primavera 2018” e non ne avevamo più saputo niente anche se ormai siamo a giugno, cioè quasi alla fine della primavera. Era improbabile che Microsoft lanciasse un’importante esclusiva tanto all’improvviso.

Microsoft ha confermato a Windows Central che ora Crackdown 3 è previsto in uscita a febbraio 2019, con un rinvio di un altro anno in pratica, “per garantire [ai giocatori] l’esperienza che meritano”.

Crackdown 3 verrà comunque ulteriormente mostrato durante la conferenza Microsoft all’E3 2018. L’anno scorso durante l’E3 Microsoft portò in fiera solo una demo single-player del gioco, una demo piuttosto deludente che mostrava ambientazioni dal design noioso e un gameplay sparatutto non emozionante. La modalità single-player non è però il vero punto di forza di Crackdown 3, un gioco pensato per implementare la potenza di calcolo cloud della tecnologia Azure di Microsoft per gestire la distruzione dinamica della città nel suo multiplayer. Spero che sia proprio il multiplayer a essere mostrato stavolta, perché sono anni che non lo vediamo in azione e la sua assenza comincia a essere preoccupante.

Source Windows Central

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.