Capcom vuole realizzare altri remake dopo Resident Evil 2

Presentando il bilancio del suo ultimo trimestre fiscale Capcom si è detta interessata a realizzare altri remake dopo quello di Resident Evil 2 in uscita il 21 gennaio 2018. Remake che la compagnia ha anche detto di non voler più chiamare remake, ma questa è un’altra storia (che potete approfondire cliccando qui).

Rispondendo alla domanda di un investitore Capcom ha affermato che “questo titolo [Resident Evil 2] è uno dei nostri più importanti lanci nell’anno fiscale, e quindi ci aspettiamo di vederlo vendere un numero di copie nell’ordine di grandezza dei milioni. È stato ben ricevuto all’E3 e per fare in modo che a questo primo successo seguano vendite stiamo lavorando alla nostra strategia promozionale. Inoltre, parlando di remake e di nuove versioni dei titoli del nostro catalogo, ci aspettiamo di esplorare ulteriormente [queste possibilità] con una serie di proprietà [intellettuali] come parte della nostra strategia di usare la nostri libreria di PI [marchi, proprietà intellettuali].”

Cioè, Capcom ora vorrebbe recuperare marchi che appartengono alla compagnia e che magari non sta più sfruttando per valorizzarli. La recente uscita delle due raccolte di Mega Man X può inserirsi in questo discorso, come probabilmente si inserisce l’annuncio di un episodio totalmente nuovo della serie.

Ma qua si parla anche di remake, e allora è possibile veder tornare anche serie amate e ormai dimenticate come Dino Crisis, altra creazione di Shinji Mikami e della squadra di Resident Evil. La serie, iniziata nel 1999 tra Resident Evil 2 e Resident Evil 3 Nemesis, può essere considerata come la transizione dal survival horror di Resident Evil 2 all’horror d’azione di Resident Evil 3 Nemesis grazie ai suoi sfondi tridimensionali, alla fine della telecamera fissa e a nemici più veloci rispetto agli zombi di Resident Evil, qua sostituiti da feroci dinosauri.

Dino Crisis ebbe due seguiti, l’ultimo dei quali uscito nel 2003 su Xbox come videogioco fantascientifico con dinosauri mutanti nello spazio. Non andò benissimo. Ma da allora gli appassionati chiedono a Capcom di tornare sulla serie e il recente ritorno di Jurassic Park nei cinema (come Jurassic World) potrebbe essere l’opportunità per una nuova ondata di dinosauri. Poi ci sarebbe anche Onimusha eh. Se ha funzionato Nioh…

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.