Potete scaricare una tabella coi dati di vendita di 13000 giochi di Steam

Come vi ho raccontato qualche giorno fa Tyler Glaiel, sviluppatore di The End is Nigh, aveva trovato un nuovo modo di sfruttare l’API di Steam (in pratica l’insieme di strumenti che Steam offre a chi deve usare la piattaforma) per ottenere esattamente (più o meno) il numero di copie vendute da ogni videogioco usando i dati sulle percentuali di ottenimento dei suoi Achievement.

Pur avendo qualche limite questo metodo era quello più accurato mai realizzato e per questo è stato rapidamente integrato, grazie a Glaiel stesso, nella piattaforma Steam Spy, un servizio che permette di controllare e analizzare tutti i dati ottenibili da Steam. Steam Spy ha sempre avuto problemi con l’accuratezza delle sue informazioni, ma di recente Valve ha modificato la privacy degli account impostando di default come privati i profili degli utenti e bloccando così il principale strumento che Steam Spy aveva per valutare la diffusione dei videogiochi.

Valve ha in seguito modificato l’API di Steam in modo da rendere inutilizzabile anche il nuovo sistema di Glaiel ma, prima che questo succedesse, il sito Ars Technica e Steam Spy hanno usato questo metodo per identificare il numero di giocatori di più di tredicimila videogiochi su Steam. Trovate tutti i risultati su Ars Technica, mentre io mi limiterò a dare qui un’occhiata ai dieci videogiochi più giocati della piattaforma.

Prima, alcune note: siccome questo metodo si basa sugli Achievement mostra solo i giochi dotati di Achievement (parliamo di 13 mila giochi su 23 mila) e non mostra in realtà quanti giocatori possiedono un gioco ma quanti ci hanno giocato (chi non ha mai ottenuto alcun Achievement in un gioco non è rappresentato in questa statistica). Parliamo insomma di “giocatori” e non di “possessori”. Infine, la tabella è aggiornata solo sino all’1 luglio 2018.

Detto questo, il videogioco con più giocatori su Steam è Team Fortress 2 (50191347), seguito da Counter-Strike: Global Offensive (46305966), PlayerUnknown’s Battlegrounds (36604134), Unturned (27381399), Left For Dead 2 (23143723), Payday 2 (18643807), Garry’s Mod (18576379), Warframe (16332217), Counter-Strike: Source (15001876) e Paladins (14371946).

Il comportamento di Steam, comunque, chiarisce che non c’è alcun interessa da parte della compagnia a fornire agli sviluppatori, come promesso in precedenza, “strumenti più accurati” rispetto a quelli forniti da Steam Spy e suggerisce che la fine del funzionamento del metodo originale usato da Steam Spy fu causata volontariamente da Valve e non come effetto collaterale di nuove norme sulla privacy.

Valve non vuole che utenti e sviluppatori sappiano come sta andando Steam e quanto vendono i giochi sulla piattaforma, non ha un’API aperta e disponibile a essere usata dalla sua comunità e, anzi, quando la sua comunità riesce a ottenere dati accurati sulle vendite sfruttando l’API di Steam Valve modifica il sistema come se questa fosse una falla, un leak, un bug.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.