Steam minaccia di censurare le visual novel mentre GOG le accoglie [AGGIORNATO]

Alla fine della scorsa settimana Valve ha iniziato una confusa e inaspettata campagna di censura contro alcune visual novel che fanno parte anche da anni del catalogo di Steam. Dopo qualche giorno di caos e proteste Valve ha fatto una parziale marcia indietro ma intanto GOG apre le sue porte alle visual novel e altre piattaforme si stanno preparando per accoglierle.

Steam censura Kindred Spirits on the Roof
Kindred Spiris on the Roof di Liar-Soft

Valve minaccia le visual novel

MangaGamer (importante publisher e importatore di visual novel), i suoi partner Huniepot e Lupiesoft e Tentacle Games hanno ricevuto da Valve un improvviso messaggio che minacciava la rimozione di alcuni loro giochi perché considerati “pornografici”. Studi e editori avevano due settimane di tempo per correggere i contenuti e non essere sanzionati.

Si tratta (almeno) della bella visual novel Kindred Spirits on the Roof pubblicata da Mangagamer, un delicato e maturo sguardo su una serie di relazioni omosessuali tra ragazze, del deprimente Match 3 HuniePop di Huniepot, della visual novel fantasy e piratesca Mutiny!! di Lupiesoft e del puzzle Tropical Liquor di Tentacle Games.

Valve non ha dato altri dettagli. Come mi conferma John Pickett, responsabile dei rapporti con la stampa di MangaGamer, non è neanche chiaro esattamente a quali elementi Valve si stia riferendo, i tentativi di contattare la compagnia sono falliti e non è quindi neanche possibile correggere questi videogiochi per far rispettare un regolamento che apparentemente già rispettavano.

La situazione è ancora più assurda considerando che MangaGamer ha in precedenza lavorato a lungo con Valve per assicurarsi che i contenuti portati su Steam fossero considerati perfettamente accettabili dalla compagnia. Kindred Spirits on the Roof fu guardato al momento della sua uscita come un traguardo non solo per la sua qualità ma perché, grazie anche a questa collaborazione, fu la prima visual novel del genere ad arrivare su Steam senza alcuna censura.

Steam censura Tropical Liquor
Tropical Liquor di Tentacle Games

Scrive MangaGamer: “Ci siamo impegnati per far verificare il contenuto del gioco da parte di rappresentanti di Valve, abbiamo anche spedito loro ogni immagine che potesse potenzialmente creare problemi insieme a build avanzate del gioco, in modo da assicurarci che questa opinione [che Kindred Spirits on the Roof fosse adatto a Steam] fosse condivisa. Quel gioco non sarebbe mai apparso sulla piattaforma se rappresentanti di Valve non ci avessero confermato di non giudicare il gioco pornografico o inadatto alla piattaforma”.

Kindred Spirits on the Roof è stato quindi prima esplicitamente accettato da Valve come adatto a Steam e poi minacciato di rimozione. Pickett mi spiega via e-mail che in passato c’è stato un altro e più grave precedente, precedente di cui non ero a conoscenza: l’episodio Maidens of Michael della serie A Kiss for the Petals è stato rimosso da Valve a marzo 2018, un mese dopo la sua uscita, senza alcun preavviso e i gestori di Steam non hanno mai risposto a MangaGamer che ha ripetutamente cercato di avere spiegazioni.

Il comportamento di Valve sembra in questo caso equivalente a quello di Twitch. Grandi videogiochi occidentali con contenuti sessuali espliciti, come The Witcher 3 Wild Hunt, sono comunemente accettati su Steam e Twitch ma videogiochi più piccoli e dal gusto grafico “più orientale”, giapponesi o influenzati dall’animazione e dal fumetto giapponese, sono sempre a rischio anche se contengono solo poche scene di nudo.

Steam censura Mutiny
Mutiny!! di Lupiesoft

La marcia indietro di Valve

Poi, sempre all’improvviso, Valve ha comunicato a sviluppatori e editori di averci ripensato, di ignorare la precedente comunicazione e di attendere che i loro giochi siano “ri-valutati”. Questo non mette nessuno al sicuro: Valve non ha detto che ha rinunciato a eliminare queste opere da Steam, non ha chiarito quali regole stiano infrangendo, non ha spiegato se ci sono stati cambiamenti nel suo regolamento, non sta insomma dando nessuna indicazione che possa aiutare le persone interessate, anche volessero, a adeguare i videogiochi a queste nuove politiche.

Su Steam, come sulle console, non è possibile pubblicare videogiochi che siano considerabili “Adults Only”, adatti a un pubblico per soli adulti secondo la classificazione dell’ESRB, l’ente che cataloga i giochi in base all’età per il pubblico degli Stati Uniti d’America. Giochi per un pubblico “maturo” sono però normalmente ammessi e molti sviluppatori e editori hanno risolto il problema pubblicando su Steam una versione “All Ages”, per tutte le età, dei loro videogiochi e rendendo poi disponibile sul loro sito (gratuitamente o a pagamento) una patch che togliesse le censure o restaurasse le parti tagliate. Nel 2017 Valve ha vietato di pubblicare su Steam i link a queste patch o anche solo di parlarne.

Una piattaforma alternativa

Per quanto esistano altre piattaforme per questi giochi, come MangaGamer stesso e Nutaku che si è da tempo proposto come alternativa meno bigotta di Steam, la maggioranza assoluta degli introiti di questi studi deriva normalmente da Steam e, senza Steam, molti sviluppatori sarebbero costretti a chiudere. MangaGamer ha deciso di potenziare la sua piattaforma e invita gli sviluppatori a contattare la compagnia a support@mangagamer.com ma Pickett non può ancora spiegare come si svolgerà questa evoluzione.

Steam censura HuniePop
HuniePop di HuniePot

“Non c’è molto che io possa dire riguardo a questa nuova nostra piattaforma in stile Steam, c’è ancora molto da fare. Ma il primo passo che vorremmo fare è lanciare un nuovo sito che getterà le fondamenta per arrivare infine a questo obiettivo.”

Intanto MangaGamer e Sekai Project (che pubblica Tropical Liquor) arrivano oggi su GOG, la piattaforma di distribuzione digitale di CD Projekt. “L’opportunità non poteva arrivare in un momento migliore” scrive Pickett in un comunicato stampa. “Abbiamo parlato con GOG della possibilità di aggiungere visual novel al loro catalogo prima degli eventi recenti e ora che Valve minaccia la sopravvivenza stessa degli sviluppatori di visual novel di tutto il mondo è un sollievo vedere GOG aprire le porte a questi giochi”. Su GOG è già disponibile anche uno dei giochi minacciati da Valve, HuniePop.

Pickett mi dice che i giochi arriveranno su GOG come già sono arrivati su Steam: saranno disponibile nella loro versione “per tutte le età”, se necessario, e potranno essere decensurati con un’apposita patch. I primi due giochi che arriveranno, Higurashi When They Cry e eden, non hanno comunque necessità di simili patch, ma poi dovrebbero aggiungersi Kindred Spirits on the Roof e A Kiss for the Petals Maidens of Michael insieme ad ancora altri giochi. [AGGIORNAMENTO 15:20] Trovate qui l’elenco completo delle visual novel di MangaGamer e Sekai Project distribuite a partire da oggi su GOG.

Steam censura A Kiss for the Petals Maidens of Michael
A Kiss for the Petals Maidens of Michale di St. Michael’s Girls School

“Steam ha dimostrato di essere sempre meno affidabile per piccoli sviluppatori e indipendenti, quindi siamo molto grati che la seconda piattaforma del mercato PC dia il benvenuto, a braccia aperte ma con un occhio per la qualità, alle visual novel. Andando avanti speriamo di portare tutto il nostro catalogo da Steam a GOG e speriamo che altri sviluppatori considerino questa opportunità.”

Valve non ha risposto alla nostra richiesta di commento in tempo per la pubblicazione.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.